4 COSE DA CONSIDERARE PRIMA DI CERCARE CASA

Vuoi acquistare o affittare casa ma non sai da dove partire? 

 

Sei ancora agli inizi del tuo percorso di ricerca?

 

Ecco una breve guida che ti aiuterà nella fase iniziale!

1) La scelta del luogo

Dove vuoi vivere? Vicino al luogo di lavoro? Vicino ai tuoi cari?

L’importante è che tu consideri le peculiarità del luogo: vicinanza ai mezzi di trasporto, alle scuole, ai supermercati, e molto altro.

Se ti rivolgerai ad un agente immobiliare, saprà risponderti sulle caratteristiche del quartiere migliore per te. Spostarsi dove ci sono servizi non efficienti potrebbe rivelarsi uno svantaggio anche dal punto di vista economico oltre che organizzativo.

 

Io lavoro a Lodi e provincia.

Ti posso dire, per esempio, che a Lodi se prendi il pullman per San Donato la zona Faustina è adatta oppure se devi prendere il treno è comoda la zona San Fereolo. 

2) Il tipo di casa

Che tipologia di casa vorresti? Una villetta o il classico appartamento?

Anche qui la valutazione delle caratteristiche è importante.

La villetta ti rende indipendente ma la devi sempre curare; l’appartamento è tutto su un piano ma ci sono da pagare le spese condominiali!

Valuta bene quali e quanti spazi effettivamente ti servono! Ricorda anche di inserire eventualmente lo spazio per l’auto o lo scooter; oppure se hai un animale domestico avrai bisogno di uno spazio esterno.

3) Il tuo budget

Ora che dovresti avere chiaro dove e cosa, passiamo a quanto PUOI spendere.

Ho deliberatamente e volutamente scritto puoi e non vuoi.

Il motivo? Spesso chi acquista ha un’idea sfalsata di quanto potrebbe ottenere di mutuo. Pertanto il mio consiglio è quello di rivolgersi alla propria banca prima di mettersi alla ricerca. Una volta capito quanto si potrebbe ottenere, è necessario valutare quanto già si ha, tenendo conto che nel totale delle spese bisogna fare rientrare anche il notaio, le imposte e, se ci si rivolge ad una agenzia, anche le provvigioni!

Per quanto riguarda invece la locazione, bisogna tenere conto che l’affitto non dovrebbe superare un terzo del totale dei redditi mensili. Giusto per dare una infarinatura.

4) Finalmente la ricerca! 

I punti sopraelencati non vanno sottovalutati ma devono essere ben ponderati.

Ma come e dove cercare?

Beh, che dirti? Se vuoi fare da solo, direi ovunque, ad esempio su internet, i cartelli, col passaparola. A volte troverai anche dei volantini nella tua cassette delle lettere.  

Bisogna vagliare migliaia di annunci online, andare in giro a cercare cartelli di vendita, telefonare, fissare un po’ di appuntamenti, visionare case, fare domande, e molto altro ancora.

Se invece ti affidi ad un’agenzia immobiliare, beh… tutto questo lavoro lo fa l’agente per te e alla fine dovrebbe proporti le case che rispondono ai tuoi requisiti.

L’ideale sarebbe incaricare un solo interlocutore e affidargli un incarico di ricerca, in modo che possa collaborare con i colleghi, fare ricerca con i privati e tu andare solamente a vedere 3 o 4 immobili giusti per te.

Grazie di avermi letto e alla prossima!

Brenda


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...