BREVE GUIDA ALL’AFFITTO

59974677_s

Mi hanno fatto i complimenti per come scrivo. E soprattutto cosa.

La pratica delle cose di affitto.

Non c’è praticamente nessun blog simile e so che mi leggono anche i colleghi.

Ho preso l’idea comunque da il mio blog principale su cui scrivevo indifferentemente di vendita e affitto, ma poi ho deciso di tenerli separati perchè le dinamiche e le situazioni sono diverse.

Mi hanno detto che sono chiara nelle spiegazioni e sono a prova di bambino.

Ovvero LA CHIAREZZA E LA TRASPARENZA.

Certamente non posso e non voglio scrivere TUTTO in un articolo solamente.

Ma qui cerco di illustrare i passi fondamentali per una collaborazione serena con l’agenzia immobiliare e con il proprietario.

  1. Rispetto. Se ti rivolgi ad un agente immobiliare sai già che lo devi pagare. E non chiedere lo sconto. Se lo reputerà sarà lui a fartelo (e di solito lo fa). Non sai quanto lavoro c’è stato in precedenza e quanto ce ne sarà ancora da fare.
  2. Educazione. Presentati con nome e cognome. Non per conto di amici o parenti a meno che non sia indispensabile (chessò lavorano in AUSTRALIA e sono fisicamente impossibilitati). Quando ti vengono forniti consigli su una locazione, accettali. Quando li do è perchè so che magari lo stesso proprietario ha rifiutato 2 o 3 proposte… Oppure se ti dico che per le volture ci sono problema FIDATI, perchè magari so che l’inquilino precedente ha causato casini.
  3. Rispondi onestamente alle domande. Non nascondere nulla. Anche le cose BRUTTE, perchè se le conosco posso consigliarti al meglio.
  4. Prepara tutti i documenti. Di base i documenti di identità e i redditi da lavoro. Ma anche altro.
  5. Inoltre prepara comunque questi soldi:
  • 3 mesi di cauzione che saranno versati
  • 1 mese anticipato con le spese
  • la % all’agenzia immobiliare
  • le spese per la registrazione
  • spese per le volture
  • spese per il trasloco

Poi, se ti rendono il vecchio deposito cauzionale, benissimo. Ma fai sempre conto di NON averlo, perchè se la casa ti piace OGGI e i soldi te li ridanno DOMANI, magari DOMANI la casa non c’è più.

L’itinerario è questo.

  1. Una volta che hai pronto quanto sopra, puoi cominciare a visitare le case.
  2. Se te ne piace una, fai una proposta di locazione. Se verrà accettata, poi si farà il contratto
  3. Nel frattempo comincia a fare i preparativi per il trasloco.
  4. Fatto il contratto, la prima cosa da fare sono le volture di acqua, gas e luce.
  5. Puoi traslocare e goderti la nuova casa.

Sembra semplice vero?

NO. Non lo è, te lo posso assicurare.

Ho davvero riassunto moltissimo. Il lavoro è veramente molto da parte mia.

In altri articoli svilupperemo anche i vari aspetti che ho scritto qui.

Alla prossima

Brenda

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...