FAQ – Il forno non funziona più

Dispatcher

Le domande che gli inquilini mi fanno sono sempre abbastanza ricorrenti.

Eccone una.

Buongiorno,  ma se solamente dopo qualche mese di affitto di un appartamento ristrutturato e arredato, e la cucina ha gli elettrodomestici nuovo, e si rompe il forno, a chi spetta la spesa di riparazione? E la sostituzione?

Bene. Di norma io eseguo questi passi.

Prima di tutto essendo tutto nuovo c’è la garanzia. Quindi il Conduttore, dopo avere avvertito la proprietà e l’agenzia immobiliare (se quest’ultima segue la gestione), chiama l’Assistenza Tecnica. La chiamata e l’uscita sono a carico del Conduttore.

Il Tecnico, poi, ci saprà dire se è una rottura dovuta ad un malfunzionamento dell’elettrodomestico oppure dovuta ad incuria dell’inquilino.

Nel primo caso se è possibile aggiustarlo la spesa verrà pagata dalla proprietà. Nel secondo caso dall’inquilino.

Lo stesso discorso vale nel caso in cui il forno non si può aggiustare: se è ‘nato male’ (come si suol dire e quindi non è colpa di nessuno) ed è in garanzia il tecnico lo sostituirà. Se invece è dovuto ad un uso improprio da parte dell’inquilino la spesa della sostituzione dell’elettrodomestico sarà a suo completo carico.

E no. In quest’ultimo caso non è possibile portarlo via in caso di terminata locazione.

Alla prossima

Brenda


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...